Estratto d’autunno

Siamo entrati nella stagione autunnale e oggi, causa il maltempo e la diminuzione della temperatura ho percepito anche io il cambio stagionale. Nei giorni precedenti avevo raccolto alcuni melograni dall’albero con il pensiero di farne della confettura insieme alle mele che tengo nel frigo. Oggi invece, rientrata dall’allenamento di corsa, ho preferito mettere in funzione l’estrattore per dissetarmi e ricaricarmi. La confettura, dovrà ancora aspettare qualche giorno.

Ingredienti (per 2 bicchieri) :

  • 3 carote;
  • 4 mele;
  • 1 melograno;
  • una pesca tardiva a polpa gialla;
  • una fetta di limone biologico;
  • un filo d’olio (io ho usato l’olio di lino Mixtur della Bio Planete).

Procedimento:

Lavate le mele, la pesca e le carote e tagliatele a pezzi. Lasciatele integre, con la buccia in quanto é proprio in essa che sono contenuti preziosi nutrienti utili al nostro intestino. Tagliate anche una fetta di limone biologico mantenendo anche la parte della buccia in cui si concentrano tutte le essenze, mentre pelate il melograno approssimativamente. Inserite i pezzi nell’estrattore ed azionatelo per ricavarne il succo. Prima di berla, aggiungete un filo d’olio per poter cosí assimilare le vitamine liposolubili in questo caso in particolare la Vit. A con i carotenoidi ad azione provitaminica contenuti nelle carote e presenti nei vegetali gialli, arancioni e rossi e nelle verdure a foglia. Io ho usato un mix di olio di lino, olio di cocco, olio ricco di DHA da micro alghe ed estratti di mirto, mango e fragole. Potete usare un semplice olio di lino spremuto a freddo o dell’olio extravergine d’oliva. Il centrifugato é stato apprezzato anche da mio marito che rientrato dall’allenamento si é dissetato con sapore ed ha fatto il pieno di acqua biologica biodisponibile, ricca di vitamine, sali minerali e molecole ad azione antiossidante.

Il residuo fibroso del centrifugato non dev’essere scartato, perché ottima fonte di fibre solubili ma, può essere impiegato in varie preparazioni. Io ad esempio lo userò in abbinata a semi vari, precedentemente ammollati, per fare dei crackers crudisti. Una verà bontà!!! Ma questa sarà la prossima ricetta😜

Ciao. 😘🙏

Vale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

On this website we use first or third-party tools that store small files (<i>cookie</i>) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (<i>technical cookies</i>), to generate navigation usage reports (<i>statistics cookies</i>) and to suitable advertise our services/products (<i>profiling cookies</i>). We can directly use technical cookies, but <u>you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies</u>. <b>Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience</b>.